Recuperato con fatica al territorio della parrocchia del Sacro Cuore e in attività dal 2011, il teatro don Peppe Diana costituisce una realtà che va armonizzandosi con quelle già consolidate sul territorio parrocchiale (il Sacro Cuore, il Carmine, la cappella S. Maria delle Grazie) formando il 4° pilastro a servizio della Comunità. Il contesto territoriale  è povero di strutture destinate alla cultura, alla formazione, all’aggregazione e alla socializzazione di bambini, giovani e adulti, tanto che nel giro di pochi anni l’offerta educativa rappresentata dai laboratori teatrali ha avuto un grande successo  raggiungendo circa 100 iscritti .

Dedicato a don Peppe Diana, sacerdote, educatore e martire per la Giustizia, il teatro rappresenta per il territorio un punto di riferimento per ribadire un messaggio forte e chiaro: è possibile, attraverso l’arte, la poesia, la recitazione, la formazione, cambiare e migliorare la nostra realtà, favorire il pensiero critico e quell’andare controcorrente che determina il rifiuto della cultura del vittimismo, della chiusura, dell’ oppressione e dell’omertà mafiosa che ancora compromette la nostra terra. L’intento di promuovere legalità e giustizia si esprime attraverso la scelta concreta di regolarizzare ogni aspetto legato alla gestione tecnico/amministrativa della struttura, anche a prezzo di aumentarne i costi; la gestione degli spettacoli avviene nel rispetto della normativa vigente in materia di diritto d’autore; inoltre si controlla  il numero delle presenze applicando i dovuti correttivi in caso di aumento del numero di spettatori consentito; i cosiddetti “angeli” del teatro, che si occupano quotidianamente della gestione tecnica, sono forniti di attestati relativi al corso antincendio frequentato.

 

Teatro Don Peppe Diana
Teatro Don Peppe Diana

Le finalità comunicative del teatro si declinano attraverso  molteplici proposte che hanno obiettivi di promozione sociale. Sia che si tratti di laboratori di apprendimento, che di spettacoli in cartellone, di presentazione di libri o di concerti, la dimensione educativa e propositiva è sempre presente:  i valori della solidarietà e della giustizia, la consapevolezza per la complessità della realtà odierna, lo spirito critico verso un’ immagine  di uomo omologato alla massa e alle pressioni consumistiche, la proposta di un umanità alternativa dotata di un ritrovato senso di responsabilità individuale e collettivo.

Quindi, le  attività che finora hanno trovato spazio  nel teatro sono:

  • rappresentazioni teatrali,
  • laboratori teatrali differenziati per età,
  • spettacoli per gli studenti degli istituti di ogni ordine e grado,
  • attività di animazione sociale e teatrale,
  • realizzazione di progetti destinati ai giovani in collaborazione con le scuole del territorio,
  • attività di formazione che vedono l’intervento di numerosi esperti (giornalisti, docenti, religiosi, autori letterari, rappresentanti di Pax Christi e altre associazioni umanitarie, ecc.)

 

La gestione del teatro si avvale di una equipe di volontari che si occupa, in sinergia con il parroco ed i suoi più stretti collaboratori, di:

  1. manutenzione tecnica e architettonica;
  2. gestione economica, legale, amministrativa;
  3. pubblicità;
  4. gestione delle risorse umane (tecnici, angeli del teatro, ecc);
  5. cartellone artistico;
  6. calendarizzazione di tutte le attività;
  7. rapporti con il CPP.

L’Equipe Teatro, l’Equipe di Animazione Pastorale ed il parroco, si incontrano periodicamente per affrontare eventuali problematiche, verificare quanto va man mano svolgendosi e, soprattutto, con i sensi, il cuore, la ragione, vigili e aperti,  cogliere le esigenze del territorio e individuare adeguate e opportune strategie.

Teatro Don Peppe Diana